Come incrementare le visite sul tuo sito web

Come incrementare le visite sul tuo sito web

Tutti quanti ogni giorno usiamo internet per cercare qualsiasi cosa, una ricetta sfiziosa, un buon hotel per la nostra vacanza, un professionista del settore, una ricerca scolastica e via discorrendo.

 

Ma vi siete mai chiesti come fanno quei siti ad essere tra i primi risultati di ricerca per una data parola chiave?

Se possedete il vostro blog personale o avete il sito della vostra attività lavorativa, sicuramente ve lo sarete chiesti magari vedendo un concorrente che è sempre meglio posizionato rispetto a vostro sito o se, guardando le statistiche, vedete che sono veramente pochi coloro che “atterrano” sulla notizia che avete scritto.

 

Ma come fare concretamente ad aumentare il traffico su un sito web?

La risposta è: dipende. Non esiste una formula magica perché ogni caso è diverso dall’altro e va trattato come tale.

Il miglior modo per ottenere risultati concreti e a lungo termine è sicuramente quello di rivolgersi ad un professionista del settore.

Di quale settore stiamo parlando? Quando si tratta di motori di ricerca ci si riferisce alla SEO, Search Engine Optimization, ovvero l’ottimizzazione dei motori di ricerca. Nel nostro Paese questo settore è in costante crescita anche se è ancora un ambiente abbastanza ristretto.

Per trovare la soluzione ideale per la crescita del vostro sito, è indispensabile richiedere una consulenza SEO ad un esperto.

In Italia il motore di ricerca che regna incontrastato è sicuramente Google, con oltre il 95% di utilizzo. Quindi, ad oggi, quando si cerca di capire come aumentare le visite ad un certo sito web, si prendono sempre in considerazione le linee guida rilasciate dal grande G.

La prima fase del lavoro di un SEO Specialist comprende effettuare un’analisi approfondita del settore di riferimento e del sito in questione. Così facendo si potranno individuare eventuali criticità e pianificare la migliore strategia per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Se siete delle persone che vogliono vedere risultati dall’oggi al domani, questo non è il settore che vi appartiene. Nella SEO ci vuole pazienza ed un lavoro costante poiché l’algoritmo di Google potrebbe metterci fino a 3 mesi per ispezionare nuovamente il vostro sito; per questo motivo la maggior parte dei professionisti offre servizi non inferiori ai 6 mesi, proprio per avere il tempo materiale di poter lavorare e dare la possibilità a Google di ispezionare le modifiche effettuate ed osservare la crescita del vostro sito web.

Ad oggi, un sito facile da navigare, che sia in grado di adattarsi alla visualizzazione su tutti i dispositivi e che abbia contenuti di qualità acquista valore agli occhi di Google. Quindi se, facendo una auto-analisi del vostro spazio web, capite che uno di questi parametri non viene rispettato allora avete trovato la prima criticità.

Ma attenzione al fai da te! Effettuare modifiche senza i dovuti accorgimenti potrebbe far sparire il vostro sito da qualsiasi risultato di ricerca e, quindi, costarvi una fortuna per ripristinarlo. Sempre meglio rivolgersi a professionisti.

Post Comment