Preventivi mutui online: la simulazione su internet è vincolante?

{CAPTION}

 

Calcolare la rata del mutuo, comparare le rate tra loro, trovare il mutuo bancario che meglio risponde alle tue esigenze di spesa.
Sempre più persone di dedicano alla comparazione on line di mutui, per confrontare direttamente su internet le offerte di mutuo delle numerose banche convenzionate al servizio (tutte le principali banche italiane) e accedere così alle condizioni vantaggiose che spesso vengono riservate ai clienti.

Mettere a confronto preventivi mutui online oggi è facile, veloce e soprattutto gratuito. Sono numerosissime le piattaforme su internet che offrono la possibilità di confrontare le soluzioni proposte dalle banche. Una volta richiesto il preventivo senza impegno si può andare avanti, online o in filiale, con la stipula del mutuo.

La simulazione del mutuo online senza impegno sui siti di comparazione

Procedere alla simulazione del mutuo online è molto comodo e non richiede alcun impegno di tipo economico o legale, è gratuito e principalmente a titolo informativo. Sono moltissimi, come si è accennato, i tool online di simulazione di richiesta mutuo. Durante la compilazione del modulo ai fini della simulazione si richiede principalmente di specificare la finalità del mutuo e alcune informazioni personali (età, la posizione lavorativa, il reddito, il domicilio e la provincia) e altri elementi base, come l’importo del finanziamento, la durata del piano di ammortamento, il tipo di tasso (fisso, variabile o anche misto rinegoziabile).

Preventivi mutui online, dalla simulazione alla stipula

Questa simulazione rapida e senza impegno permette di mettere a confronto i preventivi di mutui online più convenienti. Per avere maggiori informazioni, una volta visualizzata la rata, si può contattare direttamente la banca, che può essere una filiale fisica o anche un operatore online, in grado di offrire un preventivo personalizzato e dettagliato che però è soggetto a scadenza (di norma il cliente ha 72 ore per decidere se firmare accettando le condizioni proposte).
Leggere il contratto permette anche di testare la vera convenienza di un preventivo perché non ci si può fermare all’importo della rata e bisogna approfondire le condizioni legate ai tassi etc. Si passa così al terzo livello, dal preventivo al contratto di mutuo.
Fatto questo step ovviamente la musica cambia: se il preventivo non è vincolante, il contratto è invece un impegno scritto.

Quindi che tu debba cercare un mutuo per la prima casa o un mutuo seconda casa, che tu preferisca un tasso fisso, un tasso variabile, o un variabile con cap, che tu debba richiedere un mutuo surroga o un mutuo di consolidamento, il servizio di confronto mutui ti aiuterà a trovare in pochi clic la soluzione più adatta a te e in grado di farti risparmiare